Che settimana!

25/11/2008

manifestoIniziamo la settimana unendoci alla richiesta di coscienza ed attenzione alla dilagante violenza perpetrata sulle donne, nel mondo come in Italia. Se la cronaca continua a presentare casi di uxoricidio, “familicidio” e femminicidio, anche dall’Associazione Nazionale dei Funzionari di Polizia giunge la richiesta di ripensare ai criteri della concessione dell’uso di armi da fuoco. Sono effettivamente troppe 4.000.000 di famiglie armate e 10.000.000 di armi nel paese.

Ma è solo la punta sopra le botte, le minacce, i ricatti, lo stupro, la violenza verbale…

Ed a Milano amministratori bigotti contestano, Carlo Fidanza capogruppo di AN, e censurano, Maurizio Cadeo assessore al Decoro Urbano ecc. , questa immagine scelta dalle donne che vogliono cambiare. Attuale il sillogismo, non ricordo proposto da chi, tra bicicletta e donna. Fragilità a parte, come la bici puù salvare il mondo dal surriscaldamento, così le donne in politica possono salvare il mondo dalla deriva demagogica e dalla corruzzione dilagante.

E se è meno tentatrice e più divertente una posizione extragovernativa ma partecipativa, allora vi aspettiamo alla Massa Critica, a partire da questo sabato. 29-nov-08

Si perchè questo è un sito sulla bicicletta e la settimana è veramente fitta, dal BicycleFilmFestival con le proiezioni, le gare urbane, la performance artistica di AeolianRide e la musica… alla gita a Torba organizzata da RiCiclO.


Vecchi mestieri in bici.

21/11/2008

Arriviamo sempre un po’ in estremis ma sembra affascinante e meritevole di un giro a Milano, percorrendo l’unica pista ciclabile da via Melchiorre Gioia all’entrata della casa dell’energia.

vecchi-mestieri-in-bc


Jalla! Jalla!

10/11/2008

gazzetta

Segnaliamo, a chi non se ne fosse ancora accorto, che Jalla! Jalla!, celebre programma pomeridiano  di RadioPopolare, da settembre, il lunedì, dedica una rubrica alla bicicletta. Chi lavora ma è dotato di dimestichezza tecnologica può ascoltare le puntate in PodCast.

Memorabile l’intervista a Renzo Zanazzi, gragario di lusso che vinceva ai tempi di Batali e che ancora calca le strade. Con un po’ di fortuna lo si può incrociare nel negozio del figlio.


Pedala Obama pedala!!

6/11/2008

 barackobamaisyournewbicycle.com


Legnano a Legnano

4/11/2008

Tra leggenda e pubblicità.

Da Varese News Venerdì a Palazzo Leone da Perego si presentano due nuovi modelli di bici Legnano. Padrino d’eccezione Ercole Baldini, il corridore che 50 anni fa vinse Giro, Campionato del mondo e Campionato italiano.

Certo mi piacerebbe tornare a fabbricare le biciclette a Legnano.


6 giorni di Milano

4/11/2008

Torna Eicma, “66° salone del ciclo e del motociclo”.

E torna la 6 giorni, storica gara su pista che non verrà però ospitata dal mitico Velodromo Vigorelli. L’anello è marcio, ce ne siamo accorti calcandolo coi nostri ronzini in occasione del S.Lazzaro 2006. Dunque in fiera dove già lo scorso anno si è potuto godere lo spettacolo offerto da Bettini e compagni.

Meno pubblicizzate le gare per  Mountain bike.

E poi bici, cambi, selle, belle ragazze, piccoli imprenditori… fiera, per chi apprezza o chi deve.

MA SPICCA IL VERO CONTROSENSO: NON POTERCI ANDARE IN BICI. DA MILANO COME DA LEGNANO E SEMPIONE NON ESISTE ANCORA UN COLLEGAMENTO CICLABILE ! ALLA FACCIA DELL’EXPO DEL CAMBIAMENTO. CHI VUOLE DOVRà FARE SLALOM TRA LE AUTO IN CODA SUL SEMPIONE. L’ESPERIENZA PERSONALE MI HA INSEGNATO CHE NON CI SONO ALTERNATIVE. MA BEN VENGANO LE SMENTITE.

E Ciclobby scrive agli amministratori una lettera puntuale.


Misterioso

1/11/2008

Dal sito di Ciclobby l’esilarante Risposta alla lettera aperta al Sindaco di Milano.
Mentre è introvabile l’invito che pubblichiamo integralmente
Mercoledì 5 novembre 2008, ore 21 in v. Borsieri, 4 - Milano
nell'ambito della 7° Stagione Serate-Dibattito 2008- 09, UTP propone il tema:
BICI E FERRO INTEGRATI IN LOMBARDIA:
A CHE PUNTO SIAMO?

Relatori:
Roberto Brunelli, Presidente Assoutenti Lombardia
Agostino Fornaroli, Segretario Nazionale UTP
Silvia Malaguti, Responsabile Intermodalità FIAB Lombardia

Introduce e modera Massimo Ferrari, Presidente UTP