Peace Cycle 2006

28/07/2006

paciclica.jpg

“la Palestina è una delle grandi questioni morali dei nostri tempi” Nelson Mandela

La pensano così anche 42 ciclisti che partecipano alla “Peace Cycle 2006”. Sono di diverse nazionalità e di tutti i credo. Il 6 Agosto partiranno da Londra diretti a Gerusalemme. Durante il percorso incontreranno politici e compiranno interventi pubblici per promuovere la pace in medioriente. ….http://www.thepeacecycle.org/

Il nostro appuntamento rimane quello fissato per mercoledì prossimo alle 21.00. Non manchiamo! tutte le azioni concrete sono importanti, e non dovremo nemmeno varcare i confini provinciali.

+bici +baci +pace



		
Annunci

CM A DOMICILIO (Milano 27/7)

28/07/2006

Ieri ero al cinema e mentre terminava la proiezione mi è montata una gran voglia di critial mass; era un pezzo che non frequentavo quella del giovedì milanese, in alternativa c’erano gli amici al Leo per le serate di pizzica, ma il richiamo era irrefrenabile.  All’arrivo gran folla e presto ho capito che si trattava di un’occasione particolare: si è fatto un giro a salutare alcune delle persone condannate agli arresti domiciliari per i fatti dello scorso 11 marzo. La massa scampanellante è stata accolta con gioia e piacere dai destinatari alla finestra, per concludersi con la classica birrozza. Una MONTE STELLA po’ più amara, nel ricordo dei ragazzi che non possono metter il piede fuori di casa, o di SARA, che sul portone tocca il marcapiedi giusto con la punta del piede, per poi ritrarlo e fuggire all’interno.

Il comunicato distribiuto ieri: CM A DOMICILIO- SE QUATTRO MESI VI SEMBRAN POCHI COSA PENSATE DI 4 ANNI- 25 RAGAZZ* 4 MESI DI CARCERE PREVENTIVO- 18 RAGAZZ* 4 ANNI AI DOMICILIARI- IL REATO è: CONCORSO IN DEVASTAZIONE E SACCHEGGIO- LE PROVE : NESSUNA- NESSUN IMPUTATO VIENE VISTO SACCHEGGIARE O DEVASTARE ALCUNCHè. L’UNICA COLPA STA NELL’AVER PARTECIPATO AD UNA MANIFESTAZIONE CHE è DEGENERATA IN SCONTRI CON LA POLIZIA. LA carcerazione domiciliare con il divieto assoluto ad ogni comunicazione esterna è un’arma repressiva che crea un precedente gravissimo per tutti noi e lede ogni diritto a manifestare.- ci vuole del ‘coraggio’ ad infliggere tali pene sapendo che così si saccheggiano e si devastano le vite di giovani ragazzi.- CI VUOLE DEL ‘CORAGGIO’ A FAR FINTA DI NULLA E PERMETTERE CHE CIò AVVENGA NEL TRIBUNALE DELLA PROPRIA CITTà.- LA CAPACITà DI CREARE STRUMENTI PER LA PARTECIPAZIONE E LA COMUNICAZIONE SONO LE NOSTRE ARMI E PROPRIO SU QUELLE CI ATTACCANO.- VI CHIEDIAMO DI ESSERE SOLIDALI. SCAMPANELLATE QUESTA SERA SOTTO LE CASE DEI DOMICILIATI!- +BICI +BACI + KAOS SCATENIAMOL*


2 Agosto in bici per la pace

25/07/2006

bicipace.png

Da settimane al confine Israelo Libanese hanno acceso fuochi di guerra. Pensavamo fosse una schermaglia estiva, che sarebbe passata, che fosse normale amministrazione? Non possiamo più attendere gli eventi, assistere distratti alla nascita di un nuovo conflitto. Ci siamo ricordati di tutti gli altri fronti aperti nel mondo. Vogliamo affermare che la pace è l’unica strada percorribile.

Rirtoviamoci in bici vestiti di bianco con i vessilli della pace Mercoledì 2 Agosto ore 21,00 in p.zza Mocchetti, grattacielo.


Ciclofficina UNZA aperta tutta estate

23/07/2006

A Milano sono 3 i punti di autoriparazione e ciclofficina popolare: quella della stecca di cui già abbiamo scritto (mercoledì pomeriggio e sera, sabato mattina e pomeriggio), quella attiva nel cortile della facoltà di agraria, che fa apertura il venerdì pomeriggio (non ho informazione sugli orari estivi) e la Unza, in zona Niguarda, già Ciclofficina Nord, via Bianchi d’Espinosa ang. via Graziano Imperatore, che fa servizio, e spesso iniziative culturali, la domenica pomeriggio. Anche tutta l’estate sarà attiva dalle 16:00 alle 19:30. AGGIORNAMENTI E PROGRAMMI TRA I COMMENTI.

+bici +meccanici


									

19-Luglio: cronaca

20/07/2006

Come di consueto proviamo a commentare la serata di ieri, per chi non ha potuto passare, per la stampa, x noi presenti.

L’occasione era un po’ speciale, il primo recupero per la massa saltata causa pioggia: ha funzionato, tant’è che sarà la regola, se non smette entro le 21:00, ci si ritrova il mercoledì successivo.

Alla partenza (quasi) puntuale eravamo una quarantina, tra cui 3 tandem, e in corsa si sono aggiunti ciclisti calamitati ed i ritardatari. Facce nuove e veterani, siamo riusciti ad evitare di spezzarci al primo semaforo per poi procedere compatti fino al rientro (h. 23:30) a piazza Mocchetti. In ciò siamio stati certo favoriti dal traffico poco sostenuto e percorrendo strade principali abbiamo impegnato anche rotonde inedite. Qualcuno tra i passanti ci ha persino riconosciuto. A fine serata un suv ha forzato il il blocco ed è finito in mezzo al gruppo generando tensione ed, al termine di una discussione a tratti accesa, ha dovuto accodarsi. Vittoria? Dallo stress provocato verrebbe da dire no, ma a mente fredda ritengo non esistano alternative: al nostro passaggio ci si deve fermare. A mente fredda, in un occasione del genere (non sarà certo l’ultima) si dovrebbe sorvolare ma non cedere il passo. Come? Chi è davanti si ferma e blocca, chi è dietro va in testa ed una volta ricompattati si riparte. Comunque: bene ciò che finisce bene.

Abbiamo capito che il 2 agosto molti saranno in vacanza ma contiamo che altri rientreranno, dunque appuntamento confermato: h. 21:00 – cortile grattacielo.

Ci ritroveremo poi tutti il 13 Settembre per l’ultima massa estiva, e spero di ricordarmi finalmente del tricche-tracche.

+estate +bici +baci


Giove e mercole

13/07/2006

Le incertezze di Andrea Agro dunque si sono rivelate fondate: Giove pluvio ha tenuto lontani i più, anche chi, partito da Parabiago in gruppo, scoraggiato dalle prime fitte gocce, è rientrato alla base; o come i due impavidi compari che, soli, hanno atteso le 21e30 in piazza Mocchetti (Random, sepro almeno vi siate bevuti una birretta al coraggio!).

L’occasione è però propizia per stabilire, anche per il futuro, come recuperare la serata sfumata. Abbiamo penasato di mantenere fisso il mercole, dunque quello della settiamana successiva, ovvero il prossimo.

Certo per il fresco che faceva stasera e la poca pioggia caduta non sarebbe stato nemmeno male vincere la moderna ed innaturale ritrosia, spogliarsi degli indumenti, e pedalare, impermeabili come mamma ci ha fatti, cantando le canzoncine del contest!

APPUNTAMENTO DUNQUE, LUNA O PIOGGIA CHE SIA, PER MERCOLEDì 19 LUGLIO.

P.S.

Annunciamo fin d’ora anche l’appuntamento di Agosto che, solo per questa volta, è fissato per il I mercoledì, il giorno 2.

bici **


Bando ai dubbi, marcoledì si pedala da campioni.

10/07/2006

Come consuetudine ci si trova mercoledì 12 alle 21,00* per pedalare insieme in allegria, più chiassosi del solito, con un motivo in più per scampanellare con gioia: siamo la critical mass CAMPIONE DEL MONDO.

*Piazza mocchetti, cortile del grattacielo.