Critical oggi

30/06/2007

Saronno: p.zza Graziella Impiccata, già San Francesco, h 15,30

Milano: p.zza Graziano Predielis, già mercanti, h 15,00


Pausa artistica

28/06/2007

La bici è un’opera d’arte? Quando ci sudi sopra per tirare semplicemente un freno o quando osservi mani esperte compiere lavori che non pansavi così semplici? Quando passeggi curioSanDRo fuoriporta o scoprendo panorami urbani sconosciuti? L’arietta fresca, la pioggerellina, la nebbia? I volantini della critical mass?

E’ arte popolare che raggiunge tutti, che nasce dal comune sentire, dalle idee che rimbalzano da uomo a uomo, attraversando campi ed oceani.

Così succede a Monza e giriamo una mail ricevuta:

“Ciao a tutti,  Areaodeon e un’associazione culturale con sede a Monza (Mi).  Anche noi come tanti altri crediamo sia utilissimo e necessario incentivare e stimolare con ogni mezzo l’utilizzo della bicicletta. Per questo stiamo contattando varie associazioni che si muovono nella nostra stessa direzione. Uno scambio, possibili suggerimenti, condivisione e partecipazione con altre associazioni sono lo scopo di questa mail. Quindi saremo felicissimi di ricevere ogni vostro commento e chiunque sia interessato al nostro progetto e’ il benvenuto. Stiamo portando avanti il progetto bybyke da maggio 2007. Abbiamo raccolto e sistemato vecchie biciclette donate alla nostra associazione dai cittadini e inaugurato il 20 maqggio un servizio di byke sharing: tutti i soci dell’associazione possono gratuitamente utilizzare una delle nostre bici per una giornata intera. Inoltre su una enorme parete cieca nella piazza della stazione FS di Monza a settembre realizzeremo un opera d’arte pubblica e partecipata: bybyke wall. verranno istallate sulla parete, da noi gia tinteggiata con diversi colori, una serie di biciclette. L’opera verra interamente progettata dagli studenti delle scuole elementari di Monza, che attraverso dei laboratori artistici da noi creati avranno la possibilita, divertendosi, di entrare in contatto col mondo della bicicletta. I plessi scolastici che ad oggi hanno aderito all’iniziativa sono 11 con una partecipazione di oltre 500 alunni. Per avere altre informazioni: www.areaodeon.it l’incontro e la condivisione di qualsiasi idea progetto o iniziativa sono sempre ben accetti. Ciao”


Non passare in quella strada

18/06/2007

A Legnano è stata avviata la demolizione dell’ area ex Pensotti. Una buona notizia per gli esasperati abitanti della zona, che lamentavano la situazione fosse divenuta insostenibile per i ripetuti episodi di spaccio e delinqunza?

La Andrea Pensotti era azienda costruttrice di caldaie. Prima della chiusura definitiva molti operai furono prepensionati per effetto della legge che indennizza i lavoratori espsti all’ amianto, agente a comprovata azione cancerogena. E’ ipotizzabile che l’amianto sia stato utilizzato anche nella costruzione degli edifici (muri cemento-amianto, canne fumarie, pavimentazione in vinil-amianto…) avvenuta ben prima della messa al bando. Le coperture in eternit, che tutti conosciamo, sono in bella vista nelle porzioni di edifici non ancora completamente abbattuti. Pertanto consigliamo a tutti di tenersi alla larga, non abbiamo notato siano state prese le eccezzionali precauzioni del caso.

In occasione di un’assemblea di quartiere San Paolo l’assessore all’urbanistica Giambattista Fratus ha presentato il progetto per riqualificare l’area: appartamenti (per circa il 65%) e commerciale e terziario, con edifici alti fino a 40 metri!! Prosegue la politica del “mattone selvaggio”. Che fare dunque? Possiamo solo scappare?

 

Intanto grazie all’impegno dei Genitori anti smog, succede a Milano di diventare, sulle colonne di New York Time e International Herald Tribune, il nuovo mostro ecologico. Testimonial di turno sono 90 studenti del capoluogo che hanno portato alla cintura contraline rilevatrici di valori spropositati di inquinanti: fino a 200 mcg di polveri sottilissime (PM 2,5) quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di non superare i 25. Tale dato è avvalorato dall’ultimo rapporto dell’OMS che sostiene che la Pianura Padana, con la Polonia, il Benelux e Los Angeles, è una delle aree del mondo in cui lo smog provoca più morti. Inoltre in questa prima metà del 2007 la città è stata fuorilegge 80 giorni per le polveri sottili (la legge europea ne concede 35 per l’intero anno). Tutto ciò mentre Formigoni, intervistato a tal proposito lamenta cattiva informazione, sostenendo di aver «avviato la battaglia antismog più tenace e incisiva d’Europa».(chi le ha viste??) Ed il sindaco? Letizia Moratti preferisce non commentare, delegando la risposta a un comunicato dell’assessore all’Ambiente, Edoardo Croci: «Milano ha già avviato un pianodi interventi per ridurre le emissioni di polveri sottili del 25 per cento entro il 2011». Per la stampa USA è insufficiente e tardivo: «Mentre le altre grandi aree di inquinamento in Europa — scrive il Nyt —già dal 1990 hanno ridotto le emissioni, quelle in Italia sono aumentate».

 


Campionati del mondo, biciclettata e relaxtime

15/06/2007

Il fine settimana si preannuncia denso di appuntamenti speciali, concentrati nella nostra zona.

In primis l’avvincente tre giorni (15-17 giugno) di campionato mondiale di HandBike, a Parabiago, evento a cui partecipare rigorosamente in bicicletta! (magari in massa, o pedalando tra campi ed insetti. Se proprio avete bucato c’è il treno, ma l’auto lasciatela a casa, please) Gli esperti consigliano l’imperdibile volata a 50km/h della prova in linea, sabato 16 con inizio alle 19,45. Ma oltre allo sport sono previsti momenti di musica e socializzazione nella cornice tipico lombarda della piazza del mercato, che per tre giorni sarà una Babele di dialetti.

Domennica 17, a Nova Milanese, è prevista una biciclettata organizzata dell’associazione La Curiera, che si occupa di tempo libero con un gruppo di ragazzi disabili. Ci si trova alle 9 in piazza del mercato (tanto per cambiare) per invadere festosamente la zona con bici e risciò. Il costo di partecipazione è 5 euro comprensivo della splendida maglietta dell’evento e dell’aperitivo offerto a chi arriva in fondo.

A Legnano la sezione locale Uildm (unione italiana lotta alla distrofia muscolare) organizza la tradizionale festa di raccolta fondi: nello splendido parco di via Colli di Sant Erasmo, dietro l’ospedale, si mangia bene (ieri sera), si beve, si balla (oggi ancora punk e rock con giovani e giovanissime band, poi da domani maratona del liscio) e si può entrare in contatto con l’associazione, anche in vista delle prossime vacanze estive.

+bici +kaos +amici


Torna l’estate, torna la massa critica!

10/06/2007

Mercoledì 13 giugno la prima vera massa critica -praticamente- estiva. Ritrovo per i legnanesi, come al solito, in p.zza Mocchetti, ore 21.Per chi volesse partecipare da Parabiago e dintorni, è previsto un punto di raccolta in p.zza Maggiolini (Parabiago) alle ore 20:40. Siate puntuali però!

A Mercoledì!


Puri sotto la pioggia

8/06/2007

Dopo l’esaltazione della tre giorni di ciemmona, Roma torna ad essere fulcro della criticità ciclistica, oltre il diritto alla bici, per un mondo sostenibile, con meno guerre d’interesse, missili e contromissili, e più responsabilità della politica, trasferita alla produzione industriale ed al comportamento del singolo!!

SANTA GRAZIELLA AGAINST GIORG DIABLU BUSH

9 GIUGNO 2007 – ROMA PEDALA CONTRO IL SIGNORE DELLA GUERRA @ piazzale masse critiche (x chi ancora non lo sapesse Piramide <ndr>) ore 14.00, e poi piazza Vittorio ore 15.00.

Ciclisti critici d’itaglia e masse critiche delle galassie, in bicicletta contro il diablu bush e le macchine ammazza iracheni, ingranaggi a pedali per ostacolare la meccanica delle guerre, no-oil panico creativo e rivolta dei desideri

PUSH BUSH OUT


Nudi sotto la pioggia

7/06/2007