Perchè

Mentre a Firenze viene sequestrato un risciò ed il conducente, nel mondo civilizzato  si manifesta sempre più gioiosa la volontà di cambiare insieme il sistema fondato sull’imposizione dall’auto a beneficio dei soliti pochi noti.

Quante morti, invalidià ed infortuni sulle strade? Quali conseguenze sulla salute dei nostri polmoni e del pianeta? A chi i costi?

globalReportSafety

Annunci

2 Responses to Perchè

  1. Mr.Loto ha detto:

    Le cose sono destinate a cambiare, in un modo o nell’altro…

  2. Albertocritico ha detto:

    un dato statistico tratto da un articolo del Corriere
    “…STRAGE DI CICLISTI- Che la sicurezza dei ciclisti nelle città italiane sia un’emergenza lo dimostrano le cifre. Ogni giorno sulle strade italiane un ciclista perde la vita e 40 devono fare ricorso alle cure del pronto soccorso o degli ospedali. I dati sono quelli di un’inchiesta pubblicata su Il Centauro nel maggio scorso, l’organo ufficiale dell’Asaps, l’associazione sostenitori amici della polizia stradale. Nel 2007 (ultimi dati Istat disponibili) si sono verificati in Italia 15.713 incidenti con coinvolti dei velocipedi, nei quali hanno perso la vita 352 ciclisti (249 conducenti e 3 trasportati), mentre 14.535 sono rimasti feriti.”
    http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_novembre_25/ciclisti_per_eva_delillo-1602060788011.shtml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: